Riflettore sui SimGuru: SimGuruGraham

Volete saperne di più sulla brava gente che sviluppa The Sims 4? Buone notizie! Diamo il via a una nuova serie, “Riflettore sui SimGuru”, dove ogni volta parliamo con un membro diverso del The Sims Studio ponendogli domande sulla sua vita, sulle sue passioni e, soprattutto, sul gusto di gelato che preferisce.

Scambiamo due chiacchiere con SimGuruGraham!


Potresti presentarti brevemente?
Ciao, sono Graham Nardone, uno dei produttori del The Sims Studio. Potreste anche conoscermi come @SimGuruGraham su Twitter o nei nostri forum, dove spesso faccio quattro chiacchiere con altri fan dei Sims. Contribuisco allo sviluppo di The Sims da quasi 7 anni ormai; ricordarlo è sempre facile perché la data della mia assunzione coincise con quella dell’uscita di The Sims 3. Prima di approdare a EA avevo fatto il mio debutto nell’industria dei videogiochi come tester del controllo qualità su numerosi giochi d’azione e sparatutto in terza persona. Secondo alcuni, l’accostamento di un simile bagaglio di esperienze a The Sims è un po’ strano, ma credo che proprio i diversi interessi e le identità di ciascun membro del nostro studio contribuiscano a rendere The Sims una simulazione di vita così intensa.

Di cosa ti occupi riguardo a The Sims 4?
Come produttore ho la fortuna di fare un po’ di tutto, che è esattamente quel che desidero. Ogni giorno si presentano nuove sfide, nuove persone con cui lavorare impegnate nei settori più disparati, ed esiste sempre l’opportunità di imparare e crescere all’interno del proprio ruolo. Come tuttofare è importante che i produttori siano in sintonia con la squadra e comunichino con tutti coloro che sviluppano certe funzioni. Più capisco le sfide che affrontano, più sono in grado di prendere decisioni determinanti per il prodotto finito destinato ai giocatori.

Al momento sono concentrato sulla linea di contenuti degli Stuff Pack che pubblichiamo per The Sims 4 e a cui mi sono sempre più affezionato. Poiché gli Stuff Pack sono raccolte di contenuti più circoscritte, i cicli produttivi si svolgono con rapidità, c’è sempre qualcosa di nuovo e interessante su cui lavorare, e abbiamo la possibilità di applicare subito quel che abbiamo imparato ai nuovi progetti. Dai confronti iniziali sulle scelte di progettazione alla correzione dell’ultimo errore prima della pubblicazione, sono coinvolto in ogni aspetto.

Qual è l’aspetto migliore dell’essere un SimGuru?
Prima di diventare un SimGuru, non avevo avuto molte occasioni di varcare i confini del Nord America ed è un ruolo che mi ha offerto varie opportunità di viaggiare in tutto il mondo. È meraviglioso incontrare la stampa, i fan di The Sims e avere l’onore di rappresentare il duro lavoro di tutti i membri dello studio. Quest’ultimo punto mi sta particolarmente a cuore perché fin troppo spesso i fan attribuiscono il successo di un videogioco a una singola persona, quando invece esiste sempre una squadra straordinaria di sviluppatori senza la quale il gioco non potrebbe esistere.

Per quanto mi diverta nei viaggi dei produttori, ho anche la fortuna di entrare a stretto contatto con i fan di The Sims che tengono molto a condividere le proprie impressioni su quel che stiamo creando. Mi sono accorto che uno dei miei ruoli è quello di portavoce interno della comunità e sono sempre aperto a riportare le opinioni dei fan nelle discussioni di gruppo all’interno dello studio. Quando però ripenso ai viaggi mi tornano in mente soprattutto tanti ricordi meravigliosi, che si tratti della presentazione su un palco gigantesco al Gamescom davanti a decine di migliaia di persone, della visita a una strepitosa gelateria in Francia o della partecipazione a un servizio fotografico con un dingo in Australia: sono state tutte esperienze grandiose che mi sono molto care.

Cosa ti piace di più della saga di The Sims 4?
Da ragazzino trascorrevo molto tempo a trafficare con gli strumenti per la creazione di livelli in vari videogiochi. L’avevo sempre considerato un hobby che adoravo, e speravo di poterlo un giorno trasformare nella mia professione. Finii per seguire una strada diversa mentre ultimavo gli studi, ma la curiosità di esplorare quegli strumenti e il desiderio di costruire spazi di gioco che scaturissero dalla mia immaginazione rimaneva sempre irresistibile. Di conseguenza, la modalità Costruisci di The Sims fu uno sbocco naturale verso cui orientarmi. Ancora oggi è l’aspetto del gioco che preferisco e adoro anche vedere cosa riescono a creare i giocatori utilizzandolo. Uno dei contributi di cui vado più fiero nello sviluppo di The Sims è stato costruire tante delle tombe incluse in The Sims 3 Travel Adventures, in pratica realizzando il sogno infantile di creare ambienti di gioco per un titolo commerciale. I giocatori di The Sims riescono comunque sempre a superarci e non esiste esempio migliore di tutte le sensazionali case naviganti che progettarono quando fu pubblicato The Sims 3 Isola da sogno.

Qual è il gusto di gelato che preferisci?
Non ho un gusto preferito in particolare; mi accorgo che spesso ne scelgo uno per soddisfare una voglia improvvisa. Detto questo, sento di dover rispondere con il gelato al caramello e cioccolato. È uno dei pochissimi gusti reperibili nei negozi che semplicemente associa il caramello al cioccolato… ed è di gran lunga superiore al più comune abbinamento di caramello e vaniglia.

Vi interessano altri “riflettori sui SimGuru”? Leggete l’intervista a SimGuruRomeo e quella a SimGuruJill.

Continuate la conversazione! Seguiteci su Twitter e Instagram, selezionate “Mi piace” nella nostra pagina su Facebook e iscrivetevi al nostro canale su YouTube.

Sim Guru Graham
FONTE

Commenta

Please be polite. We appreciate that. Your email address will not be published and required fields are marked